Ipnosi e sport

6 OTTOBRE 2018

IPNOMED – ACCADEMIA DI IPNOSI CLINICA RAPIDA

Workshop:

Ipnosi e psicologia dello sport

Torino, sabato 6 ottobre 2018

La Psicologia della dello Sport e della Prestazione Umana si occupa di studiare i meccanismi mentali implicati nello svolgimento di una performance, o di una sfida, con l’obiettivo di favorire l’espressione di tutte le potenzialità dell’individuo, cercando di far corrispondere la sua prestazione potenziale con quella reale.

In tale ambito l’ipnosi rappresenta una tecnica largamente utilizzata nei percorsi di ottimizzazione degli atleti.

Definiamo l’ipnosi come una particolare condizione psicologica e neurofisiologica nella quale la persona funziona in modo speciale, grazie all’intensità della sua attenzione e alla forte riduzione delle distrazioni; uno stato alternativo di coscienza in cui si manifesta la massima connessione fra mente e corpo, con un’amplificazione sensoriale e un’attivazione delle risorse latenti, che favorisce quindi la prestazione di eccellenza.

L’utilizzo dell’ipnosi in campo sportivo è prassi piuttosto recente in Italia: le prime ricerche relative a tale tecnica furono pubblicate alla fine degli anni Sessanta, una delle principali riguardava uno studio sperimentale condotto su sciatori e nuotatori.

Studi più recenti hanno messo in evidenza i seguenti punti:

  • sembra che l’ipnosi possa condurre sia a incrementi sia a decrementi della prestazione muscolare (potenza e resistenza);
  • soggetti non abituati a raggiungere massimi livelli di prestazione generalmente riescono a migliorare forza e resistenza muscolari quando sottoposti a suggestioni coinvolgenti (visualizzazione in prima persona) nel corso dell’induzione ipnotica;
  • tuttavia suggestioni non coinvolgenti (visualizzazione in terza persona) sembrano non sortire alcun effetto in soggetti già abituati a gareggiare ai massimi livelli;
    le suggestioni ipnotiche finalizzate a visualizzare e vivere l’esperienza sportiva sono associate ad aumento del battito cardiaco, della respirazione, del massimo consumo di ossigeno, della produzione di anidride carbonica, del flusso ematico segmentale e ad attivazioni cerebrali specifiche misurate in termini di flusso ematico cerebrale;
  • specifiche suggestioni somministrate in ipnosi aumentano effettivamente la performance muscolare e riducono il senso di fatica.

Attualmente nella psicologia dello sport l’ipnosi viene utilizzata prevalentemente con l’obiettivo di costruire un segnale di attivazione o ancoraggio che permetta all’atleta, in modo naturale e automatico, di recuperare lo stato mentale ottimale alla prestazione che deve svolgere.

Altri obiettivi raggiungibili attraverso l’uso dell’ipnosi sono ad esempio la gestione dell’ansia pre-gara, l’aumento della concentrazione, la gestione delle emozioni, la regolazione dell’energia, il recupero post-traumatico. Attraverso il lavoro con l’ipnosi, l’atleta viene quindi aiutato a potenziare le proprie risorse al fine di poterle sfruttare a suo vantaggio quando necessario.

Durante il corso verranno illustrate le modalità di intervento utilizzate dal docente che hanno favorito e contribuito alla conquista di titoli olimpici e mondiali nello Sci alpino, nella Canoa e Kayak, nel volley e nel beach volley, oltre alle procedure utilizzate per equipaggi e squadre (Juventus FC)

Docente Prof. Giuseppe Vercelli

Psicologo e psicoterapeuta, docente di Psicologia dello sport e della Prestazione Umana presso l’Università degli Studi di Torino (Facoltà di Psicologia e di Scienze Motorie). Studioso ed esperto di Psicologia della Prestazione e delle applicazioni in ambito sportivo, organizzativo e manageriale, ha insegnato presso l’Università Bocconi di Milano e presso la Facoltà di Economia dell’Università di Torino. E’ esperto di Ipnosi applicata alla prestazione professionale.

E’ autore di pubblicazioni scientifiche e divulgative tra le quali i saggi Vincere con la Mente e L’intelligenza agonistica, oltre a Il Potere nascosto dell’Ombra e Psicologia dell’alta prestazione nel trading.

E’ il responsabile dell’Area Psicologia di Juventus F.C. dal 2011 e, dal 2016, responsabile dell’area psicologica dello Juventus Medical Center

Responsabile dell’area psicologica della FISI (Federazione Sport Invernali) e consulente della Federazione canoa e kayak, della Federvolley e della Fitarco, ha partecipato alle Olimpiadi di Torino, Pechino, Vancouver, Londra e Pyeongchang come Psicologo ufficiale del CONI.

Dirige il Centro di Psicologia dello Sport e della Prestazione Umana “Umbro Marcaccioli” presso l’ISEF Torino.

Con il suo team ha sviluppato e divulgato il modello SFERA per l’ottimizzazione della prestazione.

 

Obiettivi del corso.

  • approfondimento degli aspetti teorici dell’Ipnosi applicata alla psicologia dello sport
  • presentazione di casi e condivisione di esperienze sull’applicazione dell’ipnosi su campioni olimpici e modiali
  • costruzione di induzioni specifiche
  • sperimentazione pratica con l’obiettivo di acquisizione di competenze realtive all’ottimizzazione della  prestazione professionale,  e di applicazione su atleti o performer di ogni tipo

 

10 CREDITI ECM 

Quote di partecipazione (IVA compresa): 

-medici, psicologi odontoiatri:         soci 300€             non soci 400€
-altre professioni sanitarie                soci 250€             non soci 350€
PAGAMENTO DEL CORSO: leggi il programma allegato.

IMPORTANTE: quota partecipazione, spese viaggio e soggiorno detraibili al 100%

Un ottimo modo per aggiornarsi e pagare meno tasse !
Con l’approvazione del disegno di legge (A.S. 2233-B) per la tutela del lavoro autonomo, dal periodo d’imposta 2017 (quindi con effetto a decorrere dal Modello Redditi/2018), le spese (del professionista) di partecipazione a convegni, congressi e simili o corsi di aggiornamento professionale, incluse quelle di viaggio e soggiorno, diventano deducibili integralmente (in luogo dell’attuale 50%) anche se nel limite annuo di 10.000 euro.

Se vuoi approfondire

Ci si può’ associare ad Ipnomed anche PRIMA di iscriversi al corso, in tal modo si può usufruire della quota di partecipazione ridotta.

La quota associativa è di 100€ all’anno.

Per associarsi vai a questa pagina: COME ASSOCIARSI AD IPNOMED

SEDE DEL CORSO: IPNOMED, Torino, corso Francia 19

I corsisti possono usufruire di una tariffa agevolata con l’Hotel sede del corso inviando

Clicca qui per vedere elenco hotel convenzionati vicini alla sede del corso.

ISCRIZIONI:

Sono aperte le pre-iscrizioni: E’ importante che tu faccia al più presto la tua preiscrizione senza impegno. Ipnomed ha deciso infatti di offrire un numero elevato di corsi nell’arco dell’anno e quindi è necessario valutare in anticipo l’attivazione dei singoli corsi non appena raggiunto un numero minimo di pre-iscritti.  Puoi iscriverti senza impegno cliccando sul tasto specifico. Verrai informato regolarmente con una mail in merito all’andamento delle iscrizioni. L’attivazione dovrebbe avvenire circa 60 giorni prima della data prevista dell’inizio del corso ma è possibile che avvenga anche prima

Attivazione: solo nel momento in cui verrà raggiunto il numero congruo di pre-iscritti verrai contattato e ti verrà chiesto di confermare la tua iscrizione pagando la quota di partecipazione, rimborsabile sino a una settimana prima dell’inizio del corso.

Come PRE-iscriversi al corso

manda una mail a: info@ipnosimedicarapida.it  specificando Cognome Nome numero cellulare, e il corso al quale sei interessato.

La Segreteria ti risponderà entro 24 ore nei giorni lavorativi con una mail fornendoti tutte le info necessarie e da quel momento sarai seguito dettagliatamente per ogni tua esigenza.

Per comunicazioni urgenti Tel o WhatsApp   346.533.6345   dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17

 


Sede del corso :
Corso Francia, 19, Torino, TO, Italia

Condividi questo post


Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.